ClickCease

Perché sostituire il vecchio climatizzatore. 4 motivi per farlo proprio adesso

Sostituire Vecchio Climatizzatore

Se non vuoi boccheggiare quest’estate durante lo smartworking, oppure ogni estate la bolletta salata è dietro l’angolo dovresti pensare di sostituire il vecchio climatizzatore e passare ad impianti più ecologici ed efficienti; i nuovi climatizzatori offrono un livello di comfort superiore e sono anche più facili da mantenere e pulire. Quest’anno è ancora più conveniente, scopri perché nel nostro articolo.

1. L’efficienza, uno dei primi motivi per sostituire il vecchio climatizzatore

Hai passato tante estati con il tuo climatizzatore o condizionatore e hai goduto di estati fresche; ma quando fa molto caldo e si soffre ancora di più per l’afa, i vecchi climatizzatori utilizzano troppa energia per funzionare, e questo lo si paga con bollette dell’elettricità molto salate. Ecco cosa fare.

Controlla bene l’etichetta energetica del tuo climatizzatore; oggi per aver un modello efficiente l’ideale è avere almeno un climatizzatore di classe A o superiore, maggiore è la classe, migliore è il rendimento in ogni situazione. Questo vuol dire che durante le giornate più calde, i consumi più ridotti ti regaleranno risparmi considerevoli. Sai quanto consuma un condizionatore o climatizzatore? Facendo sostituire il vecchio climatizzatore noterai un risparmio davvero significativo.

Etichetta climatizzatore come leggerla

Altri piccoli segreti per risparmiare sulla bolletta sono sicuramente il controllo dell’accensione e spegnimento e come il climatizzatore gestisce la fase di mantenimento della temperatura. Se fai sostituire il vecchio climatizzatore questi aspetti sono importanti, perché?

Più il tuo climatizzatore ha la possibilità di cambiare le impostazioni e spegnersi e accendersi in automatico, più risparmi. Alcuni climatizzatori come i nuovi Samsung CEBU o i Samsung Windfree Avant utilizzano un sistema intelligente per ottimizzare i consumi e accendersi e spegnersi solo quando ne hai bisogno; oppure con un semplice comando puoi attivare la modalità turbo e rinfrescare l’ambiente in pochi minuti e una volta rinfrescato consuma pochissimo.

L’altro segreto sta nel modo in cui il climatizzatore mantiene la temperatura all’interno della stanza. Quando il climatizzatore ha raggiunto la temperatura ideale, i consumi sono davvero ridotti, alcuni climatizzatori li riducono in modo davvero importante; sono davvero molto efficienti come il Samsung Windfree Avant che riducono i consumi fino al 70%, grazie a un sistema avanzato ad aria ferma.

2. Sostituire il vecchio climatizzatore vuol dire scoprire un nuovo livello di comfort e di sicurezza

Una delle caratteristiche che fanno la differenza nei nuovi climatizzatori è sicuramente il maggior livello di comfort garantito dalle nuove funzionalità integrate tra cui Follow me (seguimi) che indirizza il getto d’aria su chi tiene il telecomando, oppure modalità a ventilazione indiretta che al contrario non indirizza il getto d’aria direttamente su chi è presente nella stanza.

Tuttavia è forse il sistema ad aria ferma a fare la differenza, come nei Samsung Windfree. Per mantenere la temperatura il climatizzatore non sfrutta le alette o il bocchettone, ma tramite 21.000 piccoli fori distribuisce aria fresca in tutta la stanza, anche negli angoli in cui di solito l’aria non arriva.

Sostituire il vecchio climatizzatore vuol dire anche raggiungere un nuovo livello di sicurezza e di purezza dell’aria in casa tua. I nuovi climatizzatori montano filtri molto più avanzati; riescono a bloccare anche i più insidiosi germi e batteri e a restituire aria fresca e più respirabile in tutti i tuoi ambienti. Inoltre i filtri dei nuovi climatizzatori sono anche più facili da pulire, basta un po’ di acqua corrente per mantenerli efficienti.

Se comfort vuol dire anche silenziosità, allora alcuni climatizzatori riescono ad arrivare a livelli di rumorosità davvero bassissimi. Questo è l’ideale per chi attiva il climatizzatore di notte prima di dormire. Alcuni modelli di climatizzatore hanno livelli di pressione sonora minima di 16 dBA, è un rumore quasi impercettibile come il leggero fruscio delle foglie. Una sensazione davvero piacevole, mentre stai per addormentarti.

3. Tenere il vecchio impianto è molto più caro di quello che pensi, per questo è meglio sostituire il vecchio climatizzatore

Tenere un vecchio condizionatore porta anche parecchi svantaggi è meno ecologico, meno performante anche a causa dell’usura e meno sicuro per i suoi filtri meno efficienti.

Con buona probabilità il vecchio climatizzatore utilizzerà ancora i gas R22, ma ormai questi sono banditi a favore di gas più ecologici come gli R32 in accordo con il Regolamento Europeo 517/2014 (qui il testo completo), i nuovi gas sono molto più efficienti e il loro impatto ambientale è decisamente più ridotto.

L’usura e il tempo non fanno certo bene al climatizzatore, spesso un vecchio climatizzatore è anche causa di parecchi problemi come perdite, spegnimenti improvvisi oppure getti d’aria troppo forti e per nulla graditi. Spesso l’usura si vede nei filtri ormai poco efficienti che non riescono a bloccare i germi e i batteri e garantire aria pulita. È inutile anche dire che l’efficienza energetica e sistemi di risparmio energetico fanno una grande differenza tra i vecchi e nuovi climatizzatori.

4. Sostituire il vecchio climatizzatore è più semplice con Idraulico Braga

Se vuoi sostituire il vecchio climatizzatore non dimenticarti di farlo con una ditta specializzata come Idraulico Braga che da anni ha sostituito vecchi climatizzatori a decine di clienti soddisfatti. Se non ci credi, leggi le nostre recensioni.

Scegliere un climatizzatore giusto può non essere facile e soprattutto trovare l’impostazione giusta, (dual, trial, due mono?) non sempre è immediato. Per questo proponiamo sempre un preventivo tutto compreso senza impegno per trovare la soluzione giusta alle tue esigenze. Puoi anche approfittare degli incentivi statali per sostituire il vecchio climatizzatore con uno nuovo e pagare solo la metà grazie al bonus ristrutturazioni. Di solito però questo per ottenere il rimborso di questo bonus hai bisogno di attendere 10 anni, ma con la cessione del credito ottieni lo sconto diretto in fattura e ti godi subito il tuo nuovo climatizzatore senza pensieri.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un tuo commento!

Contattaci subito!

Per una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno

Post Recenti

Offerte

Indice Articolo

Perché sostituire il vecchio climatizzatore. 4 motivi per farlo proprio adesso

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti dichiari di aver letto e di accettare la Privacy Policy del sito web

Contattaci

Braga Group srl
via San Gregorio 55 - 20124 - Milano
P.IVA: IT11314210961 | Cod. Univoco: M5uXCR1

Post recenti

Coronavirus COVID-19

#andratuttobene

Idraulico Braga continua a garantire i servizi di installazione e assistenza caldaie per aiutare tutte le persone e famiglie in quarantena. Ringraziamo di cuore il nostro personale che continua a prestare servizio, per tenere le famiglie al caldo nelle loro case, durante l’emergenza.